Gli scrittori che partecipano al Festival 2014

13 Mag

autori

Qualche informazione in più sugli scrittori che parteciperanno al Festival dei Lettori 2014

ERALDO BALDINI

È nato a Russi (RA). Dopo essersi specializzato in Antropologia Culturale ed Etnografia, ed avere scritto diversi saggi in quei campi, agli inizi degli anni Novanta si dedica alla narrativa. Nel 1991 vince il Mystfest di Cattolica col racconto Re di Carnevale: è di lì che inizia la sua carriera di scrittore. Per la sua narrativa viene coniato il termine di «gotico rurale» perché Baldini è riuscito a trasportare un genere tipicamente anglosassone e (negli autori moderni) tipicamente cittadino, nei panorami familiari della campagna romagnola. Oggi è non solo romanziere affermato in Italia e all’estero, ma anche sceneggiatore, autore teatrale e organizzatore di eventi culturali. Nel 2011 ha pubblicato per Einaudi Stile Libero L’uomo nero e la bicicletta blu.

http://www.eraldobaldini.it/

 

STEFANIA BERTOLA

Stefania Bertola (Torino 1952) ha pubblicato: Luna di Luxor (Longanesi 1989), Se mi lasci fa male (Sperling & Kupfer 1997, Salani 2007, Tea 2009), Ne parliamo a cena (Salani 1999, Tea 2005), Aspirapolvere di stelle (Salani 2002, Tea 2004 e 2006), Biscotti e sospetti (Salani 2004, Tea 2006), A neve ferma (Salani 2006, Tea 2008), La soavissima discordia dell’amore (Salani 2009). Per Einaudi ha pubblicato Il primo miracolo di George Harrison (I coralli 2010), Romanzo rosa (Super ET 2012) e Ragazze mancine (I coralli 2013).

È inoltre traduttrice, sceneggiatrice e autrice radiofonica.

 

MARIA CHIARA BETTAZZI è nata a Bologna, ha vissuto (poco) a Roma, ha lavorato (molto) a Firenze e ora vive a Milano. Lavora da oltre 10 anni nell’editoria per ragazzi, occupandosi principalmente di narrativa e di progettazione nell’ambito del licensing.

 

SUSANNA BISSOLI

Susanna Bissoli (1965) vive a Verona, dove è tornata dopo i periodi trascorsi a Bologna e ad Atene. Ha pubblicato sulle riviste “Linus”, “Fernandel”, “tina” e nelle antologie “Malacarne” (Aliberti, 2002), “Posa ‘sto libro e baciami” (Zandegù, 2006), “Quote rosa” (Fernandel, 2006) e “Italia Ama” (Edizioni dell’Arco, 2007). Si occupa di scrittura drammaturgica e mediazione culturale, insegna italiano per stranieri e conduce laboratori di narrazione. Il suo libro d’esordio, Caterina sulla soglia (Terre di mezzo Editore, 2009), è stato finalista al premio per il “Libro dell’anno” di Fahrenheit-Radio 3. Nel 2011 è uscito il romanzo Le parole che cambiano tutto (Terre di mezzo Editore).

 

PINO CACUCCI

Pino Cacucci è nato nel 1955 ad Alessandria, cresciuto a Chiavari (Ge), e trasferitosi a Bologna nel 1975 per frequentare il Dams. All’inizio degli anni Ottanta ha trascorso lunghi periodi a Parigi e a Barcellona, a cui sono seguiti i primi viaggi in Messico e in Centroamerica, dove ha poi risieduto per alcuni anni. All’attività narrativa affianca un intenso lavoro di traduttore. Fra le sue opere ricordiamo Outland rock (Feltrinelli, 2007), Puerto Escondido (Interno Giallo, 1990), da cui Gabriele Salvatores ha tratto il film omonimo, La polvere del Messico (Feltrinelli,1996; 2004) e Nessuno può portarti un fiore (Feltrinelli, 2012).

 

ELISABETTA CALZOLARI

Bolognese, è nata nel 1962 e lavora da anni per un’importante società di servizi occupandosi di comunicazione. Ha partecipato a vari collettivi di scrittura, trasformandosi da lettrice curiosa a timida scrittrice. Ha pubblicato i primi racconti nella raccolta Lungo la strada scritta (Fernandel 2004). Sguardi sull’acqua è il suo primo romanzo (Pendragon 2013).

 

PAOLO COGNETTI

Paolo Cognetti è nato a Milano nel 1978. È autore di alcuni documentari – Vietato scappare, Isbam, Box, La notte del leone, Rumore di fondo – che raccontano il rapporto tra i ragazzi, il territorio e la memoria. Per minimum fax media ha realizzato la serie Scrivere/New York, nove puntate su altrettanti scrittori newyorkesi, da cui è tratto il documentario Il lato sbagliato del ponte, viaggio tra gli scrittori di Brooklyn. Per minimum fax ha pubblicato Manuale per ragazze di successo (2004), Una cosa piccola che sta per esplodere (2007), vincitore, tra gli altri, del Premio Fucini, del Premio Settembrini e finalista al Premio Chiara e Sofia si veste sempre di nero, selezionato al Premio Strega 2013. Per Laterza è uscito nel 2010 New York è una finestra senza tende. Per Terre di Mezzo è uscito nel 2013 Il ragazzo selvatico. Il suo blog è: www.paolocognetti.blogspot.it

 

PATRICK FOGLI

È nato a Bologna ed è ingegnere elettronico. Ospite al Festivaletteratura di Mantova, finalista al Premio Scerbanenco al Noir in Festival di Courmayeur, è considerato dalla critica uno degli scrittori più interessanti e originali della narrativa italiana di oggi. Per Piemme ha scritto Lentamente prima di morire – il cui protagonista, Gabriele Riccardi, torna anche ne La puntualità del destino, L’ultima estate di innocenza e i romanzi Il tempo infranto, sulla strage alla stazione di Bologna, e Non voglio il silenzio, con Ferruccio Pinotti, sull’omicidio Borsellino e la trattativa Stato-mafia.

Ha scritto con Stefano Incerti la sceneggiatura di Neve, il nuovo film del regista napoletano. Nel 2014 è uscito Dovrei essere fumo, un romanzo sulla shoah.

http://www.patrickfogli.com/

 

MARCELLO FOIS

Marcello Fois, nato a Nuoro nel 1960, vincitore del Premio Italo Calvino 1992, vive e lavora a Bologna. Ha pubblicato molti libri, tra cui: Falso gotico nuorese (Condaghes, 1993), Picta (Premio Calvino, 1992), Gente del libro (Marcos y Marcos, 1995-96), Il silenzio abitato delle case (Mobydick, 1996), Nulla (Il Maestrale, 1997), Sheol (Hobby&Work, 1997 e Einaudi, 2004), Sempre caro (Frassinelli e Il Maestrale, 1998 e Einaudi, 2009), Gap e Sangue dal cielo (Frassinelli, 1999 e Einaudi, 2010), Ferro Recente e Meglio morti (usciti negli Einaudi Tascabili nel 1999 e nel 2000, già precedentemente pubblicati da Granata Press), Dura madre (Einaudi 2001), Piccole storie nere (Einaudi, 2002), Memoria del vuoto (premio Super Grinzane Cavour 2007, premio Volponi 2007 e premio Alassio 2007), Stirpe (Einaudi, 2009), Nel tempo di mezzo (Einaudi, 2013) e L’importanza dei luoghi comuni ( Einaudi, 2013). Ha scritto due racconti per le antologie Crimini (Einaudi Stile libero, 2005), Crimini italiani (Einaudi, 2008) e L’altro mondo (ET, 2011). Con Il tempo di mezzo nel 2012 è stato finalista al Premio Campiello e al Premio Strega. È fra gli autori di Scena padre (Einaudi 2013) e dell’antologia benefica Sei per la Sardegna (Einaudi 2014, con Francesco Abate, Alessandro De Roma, Salvatore Mannuzzu, Michela Murgia e Paola Soriga), i cui proventi saranno destinati alla comunità di Bitti, un paese gravemente danneggiato dalla recente alluvione. Con Giulio Angioni e Giorgio Todde è fra i fondatori del festival letterario “L’isola delle storie di Gavoi”.

http://www.marcellofois.it/

 

MATTEO MARCHESINI

Matteo Marchesini è nato nel 1979 a Castelfranco Emilia e vive a Bologna. Tra le sue pubblicazioni: le poesie di Marcia nuziale (Scheiwiller 2009), le satire di Bologna in corsivo. Una città fatta a pezzi (Pendragon 2010), i saggi letterari di Soli e civili (Edizioni dell’Asino 2012). Nel 2013 ha pubblicato Atti mancati per Voland Edizioni, finalista al Premio Strega. Collabora tra l’altro con la redazione bolognese del “Corriere della Sera”, con Radio Radicale, “Il Foglio” e “Il Sole 24 Ore”.

 

DANIELA PALUMBO

Daniela Palumbo è nata a Roma nel marzo del 1965. Vive a Milano dal 1994, lavora come giornalista per il mensile di strada “Scarp de’ Tenis”, un progetto sociale della Caritas Ambrosiana, avviato dal Cardinale Martini quando era Arcivescovo di Milano. Ha pubblicato il primo libro (Il mio Migliore Amico) nel 1998, con le edizioni Paoline Editoriale Libri, un testo sulla disabilità. Le Valigie di Auschwitz (Piemme, 2010) ha vinto il concorso di letteratura per ragazzi “Il Battello a Vapore”. Ha inoltre pubblicato Il volo del Falco nel mio destino (Piemme, 2012) e Sotto il cielo di Buenos Aires (Mondadori, 2013).

http://www.danielapalumbo.wordpress.com

 

MIMMO E NICOLA RAFELE

Mimmo Rafele (Catanzaro, 1947), il padre, è sceneggiatore ed ha lavorato con Bernardo Bertolucci, Giuseppe Bertolucci, Gianni Amelio. Ha scritto numerose serie televisive di grande successo, tra cui quella su Paolo Borsellino e le ultime tre stagioni della Piovra. A quattro mani con Giancarlo De Cataldo ha scritto il romanzo La forma della paura (Einaudi).

Nicola Rafele (Roma, 1979), il figlio, ha esordito a 15 anni con Infatti purtroppo. Diario di un quindicenne perplesso. Negli ultimi anni ha lavorato come sceneggiatore.

A quattro mani nel 2014 hanno pubblicato Ultimo requiem per Longanesi, romanzo che prende le mosse dalla strage di Bologna del 2 agosto 1980.

 

LIDIA RAVERA

Lidia Ravera ha raggiunto la notorietà con il romanzo di esordio Porci con le ali (1976), manifesto della generazione degli anni Settanta e vero e proprio libro-culto, oltre due milioni e mezzo di copie vendute, ristampato nei Tascabili Bompiani. La sua attività di scrittrice conta 27 opere di narrativa. Le più recenti: Maledetta gioventù, Né Giovani né vecchi, In quale nascondiglio del cuore, La festa è finita, Sorelle, Il freddo dentro, Eterna ragazza, Le seduzioni dell’inverno (finalista al Premio Strega 2008), Il dio zitto, La guerra dei figli e A Stromboli. Nel 2014 ha pubblicato Piangi pure per Bompiani.

http://www.lidiaravera.it/

 

BENEDETTA TOBAGI

Benedetta Tobagi è nata a Milano nel 1977. È la figlia minore del giornalista Walter Tobagi. Laureata in filosofia, ha lavorato nella produzione audiovisiva, collabora con giornali e case editrici e si dedica a studi storici. Sviluppa iniziative culturali e progetti didattici insieme a centri di documentazione e associazioni per la memoria del terrorismo. Per Einaudi ha pubblicato Come mi batte forte il tuo cuore. Storia di mio padre (2009 e 2011) e Una stella incoronata di buio (2013).

 

VALERIO VARESI

Valerio Varesi è nato a Torino nel 1959 da genitori parmensi. A tre anni è tornato nella città emiliana dov’è cresciuto e ha studiato. Nell’85 ha iniziato a scrivere su giornali e riviste e nel ’90 è passato alla redazione bolognese di La Repubblica. La prima pubblicazione è del ’98, un romanzo giallo (Ultime notizie di una fuga ed. Mobydick) liberamente tratto dalla vicenda Carretta. Nel 2000 è uscito Bersaglio, l’oblio edito da Diabasis con il quale è stato finalista al festival del noir di Courmayeur. Sono seguiti alcuni romanzi con l’ispettore Soneri protagonista: L’Affittacamere, Il Fiume delle nebbie, Le Ombre di Montelupo,A mani vuote, Oro, incenso e polvere,La casa del comandante e Il commissario Soneri e la mano di dio (editi da Frassinelli). Al di fuori della “serie” legata all’ispettore Soneri, nel 2007 è uscito il romanzo Le Imperfezioni (Frassinelli) e nel 2009 Il paese di Saimir (Edizioni Ambiente, VerdeNero) di Il commissario Soneri e la mano di dio. Nel 2010 esce È solo l’inizio, commissario Soneri e nel 2011 La sentenza. Nel 2013 è uscito Il Rivoluzionario, il nuovo romanzo di Valerio Varesi edito da Frassinelli.

http://www.valeriovaresi.net/

 

MARIOLINA VENEZIA

Mariolina Venezia è nata a Matera e vive a Roma. Ha pubblicato diversi libri di poesie in Francia. Nel 2007 ha vinto il Premio Campiello con la saga familiare Mille anni che sto qui (Einaudi). Fra le sue opere più recenti, i polizieschi Maltempo e Come piante tra i sassi (Einaudi). Nel 2014 ha pubblicato per Bompiani La Volpe meccanica.

 

HAMID ZIARATI

Hamid Ziarati è nato a Teheran nel 1966 e vive a Torino. È un ingegnere. Scrive in italiano. Per Einaudi ha pubblicato Salam, maman (2006 e 2010, vincitore dei premi Giuseppe Berto, Marisa Rusconi, Fortunato Seminara e Rhegium Julii), Il meccanico delle rose (2009, premi Alziator e Paralup della Fondazione Nuto Revelli) e Quasi due (2012). 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: